Nonostante non sia il gioco più atteso per Xbox One, il nuovo Crackdown 3 rappresenterà un ottimo gioco esclusivo che permetterà di continuare una serie di successo sfruttando la potenza delle console next-gen di casa Microsoft.

L’uscita del gioco purtroppo è stata rinviata per questioni legate allo sviluppo del codice. C’è stato grande disappunto per questo cosa e, attraverso il proprio profilo Twitter, Phil Spencer ha voluto sottolineare il suo dispiacere per il rito dell’uscita di Crackdown 3 ma anche l’opportunità che questo ritardo dà agli sviluppatori per ottimizzarlo al meglio:

Per chi non lo sapesse:

Crackdown 3 è un videogioco aperto di avventura per Windows e Xbox One con uno sviluppo diretto da sviluppatori britannici appartenenti alla software house Reagent Games e Sumo Digital. Anche l’ex creatore di punta della serie David Jones è coinvolto nel progetto e pubblicato da Microsoft Studios. Continuando la serie sette anni dopo il rilascio di Crackdown 2 su Xbox 360, il terzo titolo si concentra sulla distruzione di massa basata sulla potenza di Microsoft Azure che consentirà di distruggere tutto il gioco.

Ricordiamo che la terza avventura della saga verrà lanciata sul mercato durante il corso della primavera 2018.