Quest’anno la cerimonia dei German Developer Award di Colonia è stata una di quelle da ricordare per Daedalic Entertainment, visto che lo studio ha conquistato ben nove prestigiosi premi.

Daedalic Entertainment ha sede ad Amburgo e pubblica e sviluppa videogiochi per tutte le piattaforme. Lo studio si dedica soprattutto alla letteratura interattiva e ai giochi incentrati sui personaggi e sulla narrazione, in particolare avventure e GdR. Daedalic Entertainment ha uno staff da oltre 160 impiegati, di cui fa parte la Writer’s Room, un team di scrittori senza eguali nella scena del videogioco tedesco.

Daedalic ha vinto il German Developer Award 30 volte (“Studio of the Year” nel 2009 e nel 2013, fra gli altri). Nel 2013, lo studio ha vinto il prestigioso German Games Award come “Best German Game” per “Chaos on Deponia”. Daedalic Entertainment ha anche vinto sei volte il German Video Game Award e l’European Games Award.

Ecco le nove categorie per cui è stato premiato e i relativi giochi:

  • Miglior gioco tedesco: Shadow Tactics: Blades of the Shogun
  • Miglior game design: Shadow Tactics: Blades of the Shogun
  • Miglior gioco PC/Console: Shadow Tactics: Blades of the Shogun
  • Miglior sonoro: Silence
  • Migliore storia: Silence
  • Migliore grafica: Silence
  • Miglior gioco mobile: Skyhill
  • Migliore campagna marketing: Deponia Doomsday Tour
  • Premio WTF: Evento Covermount Deponia Doomsday

Siamo davvero felici e raggianti per i nove premi conquistati grazie ai nostri team di sviluppo e insieme ai nostri partner, come Mimimi Productions e Mandragora Games. Siamo davvero orgogliosi che Shadow Tactics sia riuscito a portarsi a casa due premi così ambiti come “Miglior gioco tedescoe “Miglior game design”, e che Silence abbia trionfato nelle tre categorie artistiche di storia, design e sonoro” sono state le parole di Carsten Fichtelmann, CEO e fondatore di Daedalic Entertainment.

Il German Developer Award è l’onorificenza più importante della Germania destinata a chi raggiunge grandi risultati nel campo dello sviluppo di videogiochi. Quest’anno l’ambitissimo premio è stato assegnato per 21 categorie diverse.