Nonostante siano oltre 12 mila le persone che hanno chiesto a Blizzard di lavorare a un porting di Diablo III su Nintendo Switch, la software house ha fatto una doccia fredda a tutti rivelano che non ha piani di sviluppo in questo senso.

La rivelazione non è avvenuta in maniera esplicita tuttavia.

Ora, dove si inserisce la Nintendo Switch in questo tweet? I teorici della cospirazione hanno notato che il tweet evidenzia un video di un importante nemico di Diablo III e che la mano “accende” la luce notturna. La conclusione per molti era che questo era un ovvio teaser che Diablo III in qualche modo sarebbe arrivato su Nintendo Switch.

E mentre la speculazione è esplosa in giro per la rete, la software house Polygon ha fatto il “lavoro sporco” e ha chiesto a Blizzard cosa volessero dire esattamente con il tweet. In una email, un rappresentante Blizzard ha detto:

Possiamo assicurarti che non siamo così intelligenti. [Era] pensato per essere un qualcosa di divertente per la comunità. Non abbiamo nulla da annunciare.

Questo non vuol dire che l’idea di un porting di Diablo III sarebbe stata del tutto fuori dal regno delle possibilità. Anche se il titolo è giocato principalmente su console e PC di ultima generazione, molti dimenticano che il titolo di Dungeon Crawling è stato rilasciato anche su PS3 e Xbox 360, il che significa che dovrebbe essere tecnicamente compatibile con lo Switch.

Via