Attraverso la conference call relativamente ai risultati finanziari del quarto trimestre fiscale, i responsabili di Activision hanno confermato agli investitori che il lavoro di sviluppo del nuovo capitolo di Call of Duty è iniziato e che i responsabili sono gli stessi sviluppatori che si sono occupati di Black Ops, ovvero Treyarch.

Secondo le osservazioni preparate dalla società, il prossimo capitolo della saga di quest’anno arriverà nel quartiere trimestre (fra Ottobre e Dicembre) e sarà sviluppato da Treyarch, che è lo studio dietro la serie Black Ops. Abbiamo anche sentito che Activision “non vede l’ora di condividere maggiori informazioni sul gioco” durante le future conference call.

L’ultimo gioco di Call of Duty sviluppato da Treyarch è stato Call of Duty: Black Ops III nel 2015. Treyarch ha lavorato anche su Call of Duty Black Ops nel 2010 e Black Ops II nel 2012, oltre ad aiutare con i porting di Call of Duty: Modern Warfare 3 e Call of Duty: Ghosts.

Ciò significa che Activision si attiene al ciclo di sviluppo triennale che vede Infinity Ward, Sledgehammer Games e Treyarch alternarsi alla guida del franchise di Call of Duty.

Chiaramente al momento non vi sono informazioni su quale sarà il nome del prossimo capitolo (è sempre possibile che si scelga un semplice Black Ops IV) e sulla sua trama.

Via