Come sicuramente saprete, Call of Duty: WWII è stato già considerato il gioco sulla seconda guerra mondiale che permette agli utenti di rivivere gli orrori delle battaglie nella maniera più precisa e realistica. Gli ingegneri infatti, grazie ad anni e anni di lavoro di ricerca, hanno voluto ricreare per filo e per segno ogni ambientazione e ogni arma utilizzata durante il conflitto mondiale.

A tal proposito, nelle scorse ore abbiamo scoperto che in Call of Duty: WWII Will sarà presente anche l’Operazione Cobra. Per chi non lo sapesse (Wikipedia):

Operazione Cobra (in inglese Operation Cobra) era il nome in codice assegnato dagli Alleati per indicare la grande offensiva del 25 luglio 1944 sferrata da parte delle forze americane del generale Omar Bradley, nel settore occidentale del fronte di Normandia nei pressi di Saint-Lô, durante la battaglia successiva al riuscito sbarco del 6 giugno 1944 nel corso della seconda guerra mondiale.

Insomma, la più grande operazione di bombardamento aereo nella storia dell’uomo non poteva certo mancare nel gioco che si prefige l’obiettivo di far rivivere nel miglior modo possibile gli orrori della guerra.

Al momento non sappiamo a che punto della trama dovremo affrontare l’Operazione Cobra, così come non sappiamo quale sarà il gameplay. Tuttavia, considerando che si è trattata di un’operazione militare che si è svolta sul finire della guerra, immaginiamo che la missione che la riguarderà arriverà verso la fine della trama.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che Call of Duty: WWII arriverà il prossimo 3 Novembre in Italia per tutte e tre le piattaforme hardware supportate (PS4, Xbox One e PC).