Ieri si sono conclusi i PlayStation Awards 2017, ovvero l’assegnazione di premi organizzata da Sony relativamente al solo mercato giapponese. Si tratta di un riconoscimento molto importante per le software house che si aggiudicano almeno un premio.

A uscirne vincitore più di altri è stato Minecraft, portandosi a casa il premio Doppio Platino per la vendita di oltre 2 milioni di copie. Infatti, i PlayStation Awards 2017 si basano sia sulla popolarità fra le persone sia sul numero di copie vendute in un determinato periodo.

La lista completa dei PlayStation Awards 2017 è la seguente:

Premio Doppio Platino (oltre 2 milioni di copie vendute in Giappone in versione fisica e digitale)

  • Minecraft: PlayStation 4 Edition/Minecraft: PlayStation Vita Edition / Minecraft: PlayStation 3 Edition

Premio Platino (oltre 1 milioni di copie vendute in Giappone in versione fisica e digitale)

Premio Oro (oltre 500.000 copie vendute in Giappone in versione fisica e digitale)

  • Battlefield 1
  • Call of Duty: Infinite Warfare
  • FIFA 2017
  • FIFA 2018
  • Horizon: Zero Dawn
  • NieR: Automata
  • Nioh
  • Rainbow Six: Siege
  • Resident Evil 7: biohazard
  • Uncharted: The Nathan Drake Collection
  • Yakuza 6: The Song of Life

Premio PlayStation Network (i tre giochi più venduti sul Playstation Store nel periodo che va dal 1° ottobre 2016 al 30 settembre 2017)

  • FIFA 2017
  • Phantasy Star Online 2
  • Rainbow Six: Siege

Premio Utenti (i dieci titoli più votati dai giocatori del Giappone fra quelli usciti tra il 1° ottobre 2016 e 30 settembre 2017)

  • Battlefield 1
  • Dragon Quest XI: Echoes of an Elusive Age
  • Final Fantasy XV
  • Horizon: Zero Dawn
  • NieR: Automata
  • Nioh
  • Persona 5
  • Resident Evil 7: biohazard
  • Uncharted: The Lost Legacy
  • Ys VIII: Lacrimosa of Dana

Premio Speciale PlayStation VR

  • Far Point
  • Resident Evil 7: biohazard
  • Summer Lesson: Allison Snow

Premio Indie

  • 3on3 FreeStyle (Joycity Games)
  • Touhou Genso Wanderer: Reloaded (Aqua Style)
  • Undertale (Toby Fox)

Via