Durante un’intervista rilasciata dai responsabili Luke Smith e Mark Noseworthy di Bungie, abbiamo scoperto che il nuovo attesissimo gioco Destiny 2 non sarà in grado di arrivare ai 60 FPS stabili auspicati da molti nè su PS4 nè su PS4 Pro. Il problema sta tutto nell’hardware, visto che la versione PC avrà un frame rate sbloccato.

I commenti dei due responsabili sicuramente non faranno felici Sony e i suoi ingegneri che, nella realizzazione della PS4 Pro, avevano in mente soprattutto un’esperienza di gaming paragonabile a quella dei computer Windows di fascia medio alta:

PS4 Pro è una macchina super performante ma non è comunque in grado di eseguire Destiny 2 a 60 FPS. Il nostro gioco possiede una complessa simulazione della fisica, che deve tener conto delle collisioni dei giocatori, del network e di altri fattori e quinti i 60 FPS non possono essere impostati, non c’e abbastanza potenza.

La cosa interessante sarà vedere il frame rate che Destiny 2 riuscirà a raggiungere sul Project Scorpio di Microsoft. Al momento non abbiamo informazioni a riguardo ma sappiamo bene che l’hardware della nuova console di casa Microsoft è leggermente più potente rispetto alla PS4 Pro di casa Sony.

Riuscire a raggiungere i 60 FPS su Project Scorpio sarebbe uno smacco doppiamente duro per Sony e per tutti i suoi dipendenti impegnati nello sviluppo della PS4 Pro. Appuntamento all’E3 2017 per avere maggiori informazioni in merito.