Mancano ormai due giorni all’esordio del servizio Nintendo Switch Online che, fra le altre cose, permetterà l’accesso a una serie di giochi retrò in esclusiva e alla possibilità di salvare i progressi di gioco sul cloud (non tutti i giochi lo supporteranno).

Al fine di fare un po’ più di chiarezza, Nintendo ha aggiornato una pagina delle FAQ online per il servizio per fornire alcuni chiarimenti. Da lì abbiamo scoperto che gli utenti perderanno i loro salvataggi nel cloud se non rinnovano l’abbonamento e, mentre i giochi NES saranno disponibili offline, sarà necessaria una sorta di check-in online ogni sette giorni.

Ecco come Nintendo esprime la sua politica:

Dopo che la mia iscrizione a Nintendo Switch Online sarà scaduta, i miei dati di salvataggio online e il mio Nintendo Entertainment System ™ verranno cancellati?

Salvare i dati archiviati tramite il backup di Save Data Cloud è disponibile per tutto il tempo in cui si ha un abbonamento attivo a Nintendo Switch Online. I giochi classici della serie NES – Nintendo Switch Online e i dati di salvataggio per quei giochi non verranno rimossi a meno che l’utente non scelga di farlo manualmente. Questi articoli sono memorizzati localmente sul sistema Nintendo Switch, ma non è possibile accedervi senza un’appartenenza attiva a Nintendo Switch Online.

In confronto, i salvataggi su Xbox One sono gratuiti, mentre la PS4 richiede un abbonamento al PlayStation Plus, ma ha un periodo di grazia di sei mesi per accedere a tali salvataggi se gli utenti decidono di iscriversi nuovamente entro quel tempo. Ciò non sembra essere il caso dello Switch, a meno che Nintendo non chiarisca ulteriormente in futuro.

Via