C’è grande attesa per il nuovo capitolo di Tomb Raider, sia perché promette qualcosa di fantastico a livello grafico sia perché ogni nuovo capitolo è un’emozione grande per tutti i fan. Square Enix e Eidos Montreal hanno pubblicato un nuovo video di Shadow of the Tomb Raider con un’intervista a Audrey Flammand Lapointe, Senior Lighting Artist.

Nel video, Lapointe spiega che nel gioco i colori, i contrasti e la posizione delle luci sono stati appositamente impostati per aiutare il giocatore a provare l’emozione di Lara. Ad esempio, aiutano a indicare se una scena proviene dal passato o sta accadendo nel presente. Le luci sono posizionate strategicamente per delineare forme, spazio e migliorare il senso di profondità in modo che il giocatore possa istintivamente sapere dove nascondersi o dove si trovano i nemici.

Sappiamo anche che il gioco presenta un’area in cui il giocatore può davvero percepire la profondità dell’ambiente grazie all’illuminazione volumetrica e alla nebbia, delineando i nemici in un “modo molto carino”.

Insomma, lo sviluppo di un titolo Tripla A nel 2018 non richiede solo una buona grafica e un’ottima trama ma richiede anche tecniche che assomigliano molto a quelle utilizzate ad Hollywood per i grandi blockbuster.

Ricordiamo che Shadow of the Tomb Raider sarà rilasciato per PC, PS4 e Xbox One.

Via