Dopo aver ottenuto un enorme successo su PS4, Xbox One e PC con oltre 38 milioni di giocatori registrati, Warframe è finalmente pronto ad approdare su Nintendo Switch. Il porting del gioco sta venendo sviluppato dalla software house Panic Button, la stessa che ha lavorati a progetti quali DOOM, Wolfenstein: The New Colossus e Rocket League.

Per chi non lo sapesse (Wikipedia):

Warframe è un videogioco free-to-play co-op Sparatutto in terza persona ambientato nel sistema solare. Warframe è stato sviluppato da Digital Extremes per Microsoft Windows, Xbox One e PlayStation 4. Al giocatore viene offerta la possibilità di impersonarsi in un Tenno, ovvero un potente e antico guerriero discendente dell’antica razza senziente che dominò il Sistema Solare (in gioco chiamato Sistema Origin) che dopo essersi risvegliato dal criosonno si ritrova coinvolto in una guerra contro i Grineer, una versione futuristica della razza umana, contro i Corpus, corporazione di mercenari e costruttori di impressionanti AI robotiche, e ad affrontare la minaccia rappresentata dall’Infestazione, piaga che sta colpendo tutto il sistema. In battaglia, i Tenno fanno uso di avanzati esoscheletri con proprietà uniche, detti Warframe.

Via